Cerca

Finanziamento pubblico da abolire

Caro Direttore, mi sembra ormai più che evidente che il finanziamento pubblico dei partiti è una fonte di finanziamento personale per molti singoli politici. Credo di esprimere il sentire di molti italiani proponendo che tale finanziamento, proprio in nome della trasparenza di cui parla Napolitano, venga abolito. Così come vengano individuati "seriamente" gli infiniti sprechi, sempre della politica, e tagliati. Questo è il primo passo per poter affrontare in maniera credibile una crisi. Imporre tasse come prima azione di un governo è non solo deprecabile, ma concettualmente ed economicamente sbagliato e ne stiamo vedendo i risultati. Tanto più che questo è un governo che i cittadini non hanno scelto e votato ma che deriva da una vigliaccheria e profonda insipienza dei partiti. Credo inoltre che un grande errore dei politici sia una sottovalutazione della capacità di giudizio degli italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog