Cerca

L'unico segretario di partito, la Lega, a dare l'esempio!

Umberto Bossi, leader della Lega, non ha mai incontrato il mio consenso, i suoi modi naif, il suo linguaggio,i suoi modi e il suo discutibile comportamento, mi hanno sempre lasciato meravigliato e quasi nauseato. Ma oggi, alla luce di quanto sta succedendo alla Lega e le sue irrevocabili dimissioni da segretario senza essere indagato o sospettato, mi hanno fatto ricredere su quell'uomo. Egli è l'unico segretario di partito che si è dimesso per non coinvolgere il suo partito e i suoi militanti. Ripeto, senza avere alcuna colpa! In casa PD, ci sono stati casi analoghi a quello che si è scoperto alla Lega, lo stesso in casa Margherita e in altre "case", i milioni dei rimborsi elettorali svanivano dalle loro casse senza che i vari segretari ne sapessero nulla! Che bella favoletta è questa! Nessuno dei segretari suddetti ha mostrato l'onestà e la dignità di dimettersi, Umberto Bossi si è dimostrato, nonostante tutto, migliore di loro anche se poteva evitare le dimissioni, Umberto Bossi ha dato ai partiti e alla politica in genere, una dimostrazione di onestà e di lealtà nei confronti dei suoi sostenitori, della Lega e dell'Italia. Oggi voglio rendere un sincero omaggio e rispetto a Umberto Bossi!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog