Cerca

Proposta simpatica

In Italia, vista la quantità di bambini e ragazzi di origine italiana e immigrata, è auspicabile l'incremento delle attuali capacità occupazionali nel settore dell'istruzione. In un'economia priva risorse come la nostra una detassazione a favore dei nuclei familiari corrispondente all'attuale costo dell'istruzione a carico di essi permetterebbe il loro protagonismo, potrebbero associarsi in comunità educative e controllare direttamente le risorse disponibili. Si contrasterebbero gli sprechi e l'anomala gestione della trasmissione del sapere e della cultura italiana da parte dello stato. Io non voglio che un giorno qualche giovane maestra spieghi a mio figlio la Divina Commedia come se fosse un'anacronistica attrazione da parco divertimenti. Voglio che mio figlio capisca che la bellezza dell'opera dantesca sarà sempre contemporanea. E lo stato non ha il diritto di imporsi sulla mia volontà di padre. Inoltre si contrasterebbe la ghettizzazione spesso cercata dalle stesse comunità di immigrati offrendo robusti incentivi fiscali per chi integrasse ragazzini immigrati presso la propria comunità educativa. I figli di immigrati (ormai figli dei figli) potrebbero imparare che, ben oltre al consumismo, l'occidente con la sua cultura può dare una casa a chi desidera godersi la vita senza dover lavorare 15 ore al giorno, senza avercela con ebrei e islamici. Non dovrebbero esistere quindi comunità educative con maggioranza di bambini e ragazzini di origine non italiana. Sono per un politica di integrazione che combatta il multiculturalismo e credo che sia una lotta ancora alla portata dei nazionalisti. Poggiando i piedi a terra, sono libero di affermare che attualmente c'è un partito che può e dovrebbe recepire questa proposta. Il Pdl. Che potrebbe trovare originale questo modo di accogliere gli immigrati, prendendo così le distanze dai piccolo-borghesi della Lega e dal moralismo di certi terzomondisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog