Cerca

"Lucca sindaco Tambellini"

Lucca,lì 31/0372012 Trovo estremamente interessante ascoltare quanto promettono, durante la campagna elettorale, i candidati a sindaco. Passata l’euforia, il più delle volte vengono dimenticate. Il discorso programmatico del candidato del PD, Alessandro Tambellini, ha avuto per lo meno il pregio di essere un po’ fuori dalle righe. Infatti, pur toccando tutti o quasi i classici temi dell’occupazione, scuola, opere urbanistiche dismesse o in fase di dismissione (vedi ospedale Campo di Marte, Manifattura Tabacchi, Officine Lenzi, Acqua Calda ed altre) , costruzione di piste ciclabili degne di questo nome, eliminazione dell’abnorme circolazione camionabile dalla circonvallazione, apertura alla cultura (musica e arte in genere) e i tanti altri insoluti problemi di questa città, non ha dimenticato o meglio ha stigmatizzato la carenza dei servizi sociali di assistenza pubblica (dormitorio femminile ed altro) e , cosa molto importante, ha diffidato i propri collaboratori (assessori) a non dimenticarsi dell’etica morale alla quale si deve attenere l’uomo politico. La questione sollevata dal candidato, circa l’etica morale, e’ stata una vera e propria sorpresa per tutti. Infatti nessuno si aspettava una vera e propria raccomandazione ai propri collaboratori, a non operare solo in vista di un fulgido futuro politico ma più prosaicamente per migliorare la propria città. In sostanza “meno politica e più comune”, slogan che, secondo me, é valido non solo per Lucca , ma per tante altre amministrazioni cittadine e non solo…! Franco Masini - Lucca, Corte Bertolini, 19 – cell 3398996823

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog