Cerca

I dispiaceri di Re Giorgio

Re Giorgio Napolitano, che a Roma viene ormai familiarmente chiamato "er mejo",è preoccupato. L'Italia cresce meno ed il Governo rivede al ribasso le proprie stime per il 2012.Ed ecco la preoccupazione espressa dal Quirinale: Ci assilla il tema cruciale del rilancio della crescita,ha detto il Capo dello Stato,evidenziando che in Italia restano: inquietanti ed allarmanti dati economici. Ma chi è che ha voluto Monti a Capo del Governo? Non è stato "Re giorgio" su sollecitazione della Merkel? Ed allora vige il detto "chi è colpa del suo mal pianga se stesso",anche se purtroppo a pingere saranno gli Italiani. Premesso che non sono un fan di Di Pietro,ma ieri a "Porta a Porta" ha detto una cosa molto giusta; per tutto quello che ha fatto il Governo in tema di tasse,sarebbe bastato un Ragioniere e non una schiera di professori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog