Cerca

Ci sarà anche la Tassa sul "Petit Pet".

Ci sarà anche la Tassa sul “Petit Pet” ( detto in francese fa più “Carlà”) Nel non lontano 2007, alcuni di voi forse lo ricorderanno, scrissi un pezzullo semiserio a mò di satira blasfema, ricavato da un Sinistro Tigì italiano, chiamandolo la “Tassa sul Peto” che fece molto scalpore, pubblicatami da Libero giornale. Dati i tempi correnti, corrotti ed apolitici nei quali viviamo, subissati e soffocati da tasse su pensioni, accise su carburanti e telefonini , aumenti Irpef, IMU sulla casa, blitz fiscali su Città, bollini blu su negozi e mille altre donateci da un Governo di Tecnici impostoci da Re Giorgio in persona, l’Uomo del Colle, mi è venuto lo "sfizio" di riproporlo per la sua attualità, lasciando anche i nomi dei ministri di allora; per…”per vedere di nascosto l’effetto che fa”. Sbizzarritevi anche voi, dopo averlo letto ( se lo vorrete), a sostituire i nomi di quei ministri, con quelli del nuovo colto impero Tecnico, piazzando i nomi degli attuali al posto di quelli di un tempo; le cattedre sono molte ma la loro esperienza sociologica è nulla, vuota; potrebbe essere un buon viatico , un allenamento in prospettiva del nuovo governo che verrà –se verrà. Che ne dite , vi va di “pazziare” un po’ ? Ecco quanto rivelò quel tigì. lapolide. La Tassa sul "Pet". Dom 7 Gen 2007 9:46 am CHICCHERE del nuovo anno. Non me ne vogliate. E' la Società della Barbarie in cui i Rossi e non solo ci fanno vivere, ad averlo decretato, quanto riporterò di seguito. Sentita in diretta alle ore 7,30 a.m. sul Tg Rai1 del 7 gennaio 2007. Sì, era il telegiornale del Grande Riotta. Facendo parlare una speaker islamichetta di turno, nomata Rula Jebreal - la Gnocca senza testa - un pò per celia e tanto per mancanza di coraggio di dare la notizia da parte dei conduttori in camicia bianca con cravatta, la meticcia pronunciò le fatidiche parole che di seguito riporto: << Poichè il clima della terra sta cambiando, le stagioni pure, per l'effetto serra, che incombe, con grave pericolo della salute di tutti, in Inghilterra, si è pensato bene di intervenire sulla flatulenza prodotta dagli individui, che incide con ben il 7% sull'inquinamento dell'aria che ci circonda. Il disastro ecologico conseguente, procurerà l'innalzamento della temperatura del clima, dei mari, il disgelo dei ghiacciai. Alzandosi il livello delle acque, spariranno terre, isole e città ( compresa la nostra Venezia), il tutto entro il 2050, o giù di lì. A tale scopo, gli Studiosi, i Saggi preposti alla debacle annunciata, stanno , in questi anni, sensibilizzando i vari governi mondiali, nelle persone dei Ministri dell'ambiente (per noi il Pecoraro Scanio di turno) onde intromettere - UDITE, UDITE - una T a s s a sul P E T O >>. Che volete di più ? Tanto con la finanziaria coprofaga che hanno varato, una flatulenza in più od una in meno...... Speriamo che non abbiano ascoltato il telegiornale, Schioppettino, Visco, Bersani e (dulcis in fundo) il Mortadella, altrimenti, da domani, ci metteranno un contatore sull' Ano, imponendoci di pagare il Canone, come sulla televisione. Se posso fare la Cassandra del momento, io mi sento di dire che non siamo distanti da una imposizione governativa di tale titolo... Il ricavato, servirà a scopare della Turco, gli Ospedali. Ad maiora, amici. Queste non sono quisquilie, ma verità Riottesche, indottrinate dalla Tv di Stato italiana e mandate via etere, per conoscenza, agli italiani tutti. La Rai, di tutto, di più. lapolide

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog