Cerca

L'INDIPENDENZA ECONOMICA DEI GIOVANI E' UN MIRAGGIO

Gent.mo Direttore, i genitori sono costretti a fare i salti mortali per far studiare i figli, perché è diventato un imperativo categorico possedere una laurea per poter aspirare a un impiego. Dopo che le loro famiglie hanno investito a tale scopo ingenti risorse economiche, e dopo anni passati (o perduti) sui libri, i giovani, ormai non più tanto giovani, si vedono proporre impieghi della durata di poche settimane o pochi mesi, con compensi che non consentono neppure la sopravvivenza. Si assiste impotenti allo sfacelo. Poiché con il loro lavoro non potranno mantenersi, e men che meno mantenere una famiglia, saranno costretti a gravare ancora sui genitori, magari pensionati. Ma l’inflazione si mangia, oltre agli stipendi, anche le pensioni, peraltro sempre più magre. E quando queste non basteranno più? Con i più cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog