Cerca

Aborto sempre al primo posto

Signor Direttore, per le prossime Giornate della laicità a Reggio Emilia gli organizzatori fanno l'elenco degli argomenti che loro definiscono "diritti civili basilari". Le tematiche saranno: aborto, ricerca scientifica, convivenza tra le persone, concepimento della vita e controllo delle nascite, disponibilità della vita nei momenti terminali. L'aborto è sempre il primo dei cosiddetti diritti civili. L'accanimento contro il piccolo feto umano è evidente, ma non fa onore ad una sana laicità come del resto diceva il professor Bobbio e l'onorevole Nilde Iotti nata a Reggio Emilia. Un conto è "decidere" di se stessi, e un conto è "decidere" della soppressione delle vita di un altro. Gli organizzatori delle Giornate della laicità come al solito tirano in ballo "l'ingerenza" della Chiesa che, secondo loro, finisce addirittura col trasformarsi in un ostacolo nei confronti della disciplina dello Stato, una cosa impensabile -dicono - in una Repubblica di diritto e democratica come la nostra. Ma la Chiesa è fatta da liberi cittadini che pensano, pagano le tasse e votano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog