Cerca

AIUTI A I PAZZI CHE DENUNCIANO IL PIZZO

dott.Belpietro sono assiduo lettore di LIBERO,che oltre ad essere la vostra testata e' anche come noi tutti vorremmo esserlo ""libero"". oggi leggo il vostro titolo STRAGE DI STATO,mi prenoto il posto numero 24. io ero un'imprenditore a cui tutto andava bene nel 2003 ,incomincio ad avere le richieste del raket della Camorra.Dapprima accontentiamo questa gente,poi subiamo un'estorsione tra merce e soldi di piu' 500.000 euro,l'azienda prende il primo scossone,poi le banche man mano ci ritirano gli affidamenti e noi pensando a salvare l'azienda(errato)incominciamo nella spirale dell'usura tra l'altro soldi prestati da presatanome dei clan.risultato azienda fallita nel 2006 con tutti i miei beni personali casa dove vivo ecc.ecc.collaboriamo ad un'altra azienda, ma gli usurai non ci hanno mai mollato,fino ad agosto 2010,quando alcuni di essi si fanno vedere davanti la scuola dei miei figli e mi dicono che l'indomani li avrebbero presi loro.Dopo decidiamo io e mio fratello di andare dai carabinieri i quali ci danno fiducia e denunciamo tutti.Dopo le denunce,il capitano dei carabinieri ci informa dopo la denuncia che ci sono degli aiuti di legge.nel giro di poche settimane arrestano quasi tutti gli aguzzini,chiediamo le sospensive delle azioni civili contro di noi e l'anno scorso viene sospesa la vendita all'asta della mia casa dove vivo.oggi non mi viene piu' rinnovato questo beneficio perche' ho avuto una condanna per bancarotta,inerente al fallimento mio,bancarotta semplice dovuta all' indebitamento della mia ditta.oggi nelle cause ostative per avere il rinnovo di questa sospensione c'e' la bancarotta.RISULTATO: i miei aguzzini LIBERI per decorrenza dei termini(adepti di 2 clan diversi ,tra cui il clan che diversi anni fa' ad un posto di blocco uccisero a sangue freddo 2 carabinieri) la mia casa andra' di nuovo velocemente all'asta. dimenticavo con il mio esempio,ho portato personalmente a denunciare altre 8 persone con altri 11 arresti. per i carabinieri e la procura antimafia sono un cittadino meritevole,per la burocrazia un bancarottiere. nelle denuncie mie e degli altri ci ho messo viso e nome,sono stato a vari convegni della rete per la legalita' e sos impresa,ho fatto delle interviste con rai 3 ,sky ecc. mi sento tradito dallo stato e penso seriamente ad essere il 24esimo ,in modo da liberare la mia famiglia dal pericolo di essere sparati a nostra volta da queste bestie. con affetto ANTONIO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog