Cerca

quanto sono distanti i tecnici del ministero delle finanze dal mondo lavorativo reale!!

Egregio Direttore, in data 23.3 u.s., il ministero ha diffuso una circolare esplicativa (si fa per dire!) su come fare per potere accettare denaro contante per transazioni commerciali di importo superiore ai 1.000 euro, da parte di cittadini non residenti nella comunità europea. Recita testualmente la circolare " .... Per usufruire di questa deroga è necessario che i soggetti interessati (n.d.r. i commercianti al minuto) presentino telematicamente all'Agenzia delle entrate una comunicazione preventiva all'effettuazione delle operazioni di incasso in contanti per importi superiori a € 1.000 e acquisiscano, all'atto della vendita la fotocopia del passaporto del cliente o una autocertificazione .......". Mi immagino la scena al ristorante. Sono le 23.30 ed al ristorante una tavolata di 20 russi chiede il conto. Il ristoratore per poter accettare il denaro contante in quanto il conto supera i 1.000 euro, compila sul suo computer tutti i campi richiesti dal software ministeriale oppure non sapendo come procedere nella compilazione telefona al suo commercialista chiedendo aiuto. A questo punto può inviare preventivamente al ministero la comunicazione telematica. Non è finita deve fare anche la fotocopia del passaporto. A questo punto, sarà passata almeno un'ora, il ristoratore è in regola per accettare il contante!!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog