Cerca

Invasione della guardia di Finanza

Egregio sig Maurizio Belpietro: le scrivo perche ho una grande stima di lei e delle sue idee. Le scrivo per raccontarle l'ultima trovata da parte della guardia di finanza in materia di evasione fiscale ,puo darsi che lei sia dia al corrente. Oggi mi sono visto recapitare una loro lettera datata il 07/01/2012,la busta era sprovvista di timbor postale e quindi non datata. Essendomi io sposato tre anni fa;nella lettera mi si chiedi di farli avere tutte le spese da me effetuate con relativo documento fiscale. Mi si chiede:dove ho effetuato il ricevimento,chi ha effetuato il servizio fotografico,l'addobbo floreale'dove ho acquistato le bomboniere,l'abito da sposa, l'auto noleggiata,dove ho comprato le fedi,dove ho comprato il pacchetto per il visggio di nozze,dove ho comprato la torta e di tutte queste voci devo provvedre gli eventuali documenti fiscali il quale io dopo tre anni non ho piu e neanche mi sarei sognato che un giorno mi sarebbero stati chiesti. Considerando che ho 16 girni per adempiere e risponderli se no corro il rischio di una sanzione da un minimo di €258,00 ad un massimo di €2065,00. Io mi domando ma dove stiamo arrivando ad una dittatura e mi domando dov'è la nostra privacy.... Se vuole puo rispondermi o rendere nota questa lettera. In ogni caso la seguo tutti i giorni. Cordiali Saluti Mariano Deligia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog