Cerca

Re, presidenti... e il Cavaliere

Ah, che fonte di saggezza quell’Oscar Wilde. Leggendo il suo Ritratto di Dorian Gray apprendiamo il motivo di tanto odio nei confronti dei potenti i cui vizi sono visti dalla 'plebe' come prerogative usurpate. Io, che al volgo appartengo, aspiro, un giorno, a migliorare la mia condizione… e anche se forse rimarrà un sogno, credo che solo un masochista invidioso possa abbracciare la nera disciplina dell’austerity se paragonata a conviti scollacciati dove abbondano il buon cibo e l’allegria che scaturisce dal benessere. E poi, direttore, io il burlesque l’adoro!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog