Cerca

Chiusura uffici giudiziari

Egregio Direttore, il Ministro Severino provvederà nei prossimi mesi alla chiusura di 650 uffici di Giudici di Pace, di tante sedi di Sezioni Distaccate di Tribunale e di 37 piccoli Tribunali, non capoluogo di Provincia; ciò per un notevole risparmio di spesa pubblica, calcolo effettuato in base a dei parametri non conosciuti e quindi non verificabili. Il Ministro della Giustizia fa finta di non sapere che il livello di civiltà e di democrazia di un Paese si misura in rapporto alla qualità dell'offerta Giurisdizionale ed a quanto il cittadino è e si sente garantito dalla stessa, Possiamo facilmente immaginare l'impatto sociale che avrà la chiusura di un Ufficio del Giudice di Pace in un Paese e/o la contestuale chiusura di una sezione Distaccata di Tribunale; dopo l'enorme follia per aver chiuso le Preture, la chiusura di scuole, di alcuni Uffici Postali, ora avverrà la soppressione anche degli Uffici Giudiziari, segni tangibili della presenza dello Stato nel territorio. L'unico risultato di tale scellerati accorpamenti sarà quello di andare ad aumentare e ad intasare il già alto carico di procedimenti pendenti presso i Tribunali, ora a corto di personale, che verranno investiti dal nuovo carico degli uffici soppressi, allungando di moltissimo la durata dei processi in corso e futuri. Ma ancora non basta!! Per chi ha bisogno di giustizia, si deve prima rivolgere agli Istituti di Mediazione Civile, che secondo la logica di chi ha ideato questa geniale pensata dovrebbe costituire un modo per ridurre il contenzioso civile!! Ma da un anno circa dall'entrata in vigore, non si hanno avuti gli effetti sperati, ma solamente un inutile aggravio di spese, ai danni del cittadino che chiede GIUSTIZIA. Distinti saluti. Avv. Tiziana Leandri, anche in qualità di Presidente della Associazione Avvocati della Valtiberina Toscana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog