Cerca

Costringere Napolitano a riformare il Paese

Temo che Lei, come molti, sia rinchiuso nel vecchio sistema italiano nel quale non si puo' andare avanti. Ed è vero che è difficile imaginare una via d'uscita per cambiare l'andazzo italiano messosi in orbita. Ci vuole un cambiamento radicale, chi non lo dice ! Da anni vedo le denunce di Striscia, della Gabanelli come Iannacone e molti altri giornalisti, le Porta a Porta, Omnibus, le varie piazze pulite ed anni azzerati, o scrittori... Ma, malgrado tutte le denunce niente cambia. Da francese, non voto in Italia, e vedo lo cose vostre con uno sguardo diverso, seguendo le "avventure italiane" da molto tempo, spesso dicendomi: non c'è più niente da fare per riportare questo paese a cose più normali, questi italiani sono tutti da "buttare".... Scusi la franchezza sapendo bene che non è cosi'. La recente "avventura" Monti-Napolitano-Berlusconi mi sembra un'opportunità per cambiare almeno in parte le cose. Approfittando del modo di fare di Napolitano per costringerlo, Lui, il responsabile "predicatore" del come si deve fare, à "salvare l'Italia", compreso la modifica della Carta, per portare il Paese ad una Repubblica presidenziale, con riduzione dei parlamentari e una sola camera. Con la preparazione di un programma cui sarebbe il promotore, aggiustandolo con chi vuole e come vuole, per poi sottoporlo al referendum. Non puo' tirarsi indietro e nessuno opporsi, alla luce del recente precedente ! Dopo di che mette in opera le primarie per scelta del premier, con eventuale o no commissione adoc. Nomina l'eletto a carica di mettere in atto il programma con tanto di ministri. In questo modo ogni italiano sarà costretto a participare, salve qualche mal alzato del mattino. Tale progetto con le critiche attuali a Monti di quasi tutti, Napolitano essendo il suo "inventore", non potrebbe ritirarsi. Basta spargere la voce a qualche media e sul Web. Credo anche che, se alcuni gli suggerissero tale progetto, potrebbe essere "flatté" di lasciare un tal segno nella storia italiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog