Cerca

Lettera Aperta alle Istituzioni

Alla Presidente della Regione Lazio On. Polverini Al Presidente della Provincia di Roma On. Zingaretti Al Sindaco di Roma On. Alemanno Agli Onorevole eletti nel Lazio. Lettera aperta alle istituzioni. Gent.mi Onorevoli le ultime vicende giudiziarie stanno facendo luce su una tragedia che si sta consumando sulle spalle di noi lavoratori. L’inchiesta Finmeccanica sta cominciando a dimostrare il coinvolgimento della politica sulle vicende legate al gruppo Finmeccanica. Per puro “servilismo politico”, e forse per non urtare i precari equilibri con la Lega dell’allora governo Berlusconi, tutti i partiti dell’allora maggioranza hanno taciuto sul piano del gruppo ed in particolare dell’ Ad Orsi (in quota Lega) di chiudere le sedi di Roma per trasferirle al Nord. Ciò senza ombra di dubbio per mera convenienza politica, senza il benché minimo ritorno aziendale. Va da se che aziende come Alenia Aeronautica (ed altre aziende del gruppo) operano in continuo contatto con soggetti istituzionali ed interlocutori internazionali (ambasciate ed incaricati d’affari), che hanno come epicentro operativo Roma ove insistono consolati, ambasciate e ministeri. Va da se l’aggravio dei costi spostando le attività lontano dalla Capitale, per di più se si considerano le “vantaggiose offerte” fatte a taluni lavoratori per sottoscrivere il cambio di sede. Un indecente “teatrino politico” che si sta consumando alle spalle dei lavoratori e delle lavoratrici tutti, con un grave danno economico (in un momento di crisi) soprattutto alla città di Roma e alla Regione Lazio. Ancora una volta i lavoratori sono stati beffati dalla politica nella sua peggior espressione. Alcuni lavoratori del Gruppo Finmeccanica

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog