Cerca

La CASTA ed il POPOLO

La CASTA ed il POPOLO Non è possibile rimanere in silenzio a seguito degli scandali venuti a galla per il furto di danaro pubblico da parte di esponenti politici o per l'uso improprio di esso da parte dei partiti, ed inoltre pensando che probabilmente si tratta soltanto della punta dell'iceberg.Una indagine approfondita sui bilanci dei partiti farebbe scoprire le dimensioni enormi delle truffe perpetrate, secondo quanto alcuni giornali fanno timidamente intendere(investimenti di danaro in borsa o in metalli preziosi o in pietre preziose,creazioni di patrimoni immobiliari, di società, di partecipazione a società,sovvenzionamento per organizzazioni collaterali ai partiti a fine di lucro personale e/o di gruppo, esportazione di capitali nei paradisi fiscali,investimenti in traffici poco chiari come nel caso del gioco d'azzardo e delle relative macchinette...) Eppure molti esponenti politici ed in particolare anche il Presidente della Repubblica si ergono a difensori di questa casta politicaspudorata tanto da difendere i “Rimborsi”elettorali ai partiti e da diventare dispensatori di giudizi positivi sulla moralità di buona parte della politica.(ad es.i partiti “non sono il regno del male, delcalcolo particolaristico e della corruzione”) Ed è proprio il Presidente Napolitano a farlo;colui che, con riferimento agli articoli comparsi sui giornali,come europarlamentare dei democratici di sinistra,ha fatto la cresta sul volo aereo Roma-Bruxelles utilizzando quello low cost (circa 90 euro),a fronte di un rimborso pari a 800 euro. Però, nessuno di loro si impegna e si batte per difendere i cittadini onesti,poveri e vigliaccamente tartassati.. Ma forse si capisce il perchè:questi cittadini,infatti ,costituiscono il“parco buoi”, (così come viene definito in ambito borsistico) e,come tali ,sono considerati”carne da macello”. Abbiamo subito, negli ultimi venti anni, troppi ladrocini e vessazioniper mano dei successivi” rappresentanti “della casta.Alcuni dei fatti piu' clamorosi sono stati: -1 Il prelievo forzato dai conti correnti personali (AMATO) -2 Il passaggio dalla Lira all'Euro che ha determinato la perdita della sovranità del paese e della possibilità di emettere moneta(si capisce quindi perchè l' Inghilterra non ha voluto aderire all'euro !) (CIAMPI-PRODI) -3 Il valore del cambio lira/euro è stato praticamente subito(CIAMPI-PRODI) -4 La perdita del potere di acquisto ,in particolare per le pensioni ,perchè i prezzi NON sono stati tenuti sotto controllo dal momento del cambio moneta (forse volutamente ? ) provocando maggiore povertà e guadagni sproporzionati per certe fasce sociali 5 Il blocco della rivalutazione delle pensioni: un furto continuato 6 Il finanziamento pubblico ai partiti ,non voluto dal popolo italiano che si è espresso con un referendum,ma effettuato per legge come “rimborso” ,voluto dalla casta politica(ASSURDO:QUESTA E' DITTATURA!) Di conseguenza è ovvio chiedere : Dove erano o cosa hanno fatto le Istituzioni cui la Costituzione assegna il compito di difendere i cittadini ed i loro diritti? Dove era o cosa ha fatto la Magistratura per fare applicare le leggi e portare sotto processo i truffatori,i corrotti e i ladri della casta? Forse che Politici e Magistrati fanno parte della stessa casta ? Al momento stiamo vivendo, in maniera drammatica,la cosiddetta cura-Monti che avrebbe dovuto basarsi su tre principi ampiamente sbandierati e cioè: Sacrifici-Equità-Sviluppo -Purtroppo,anche questo governo,con l'assenso della casta e delle Istituzioni,ha stabilito che i veri sacrifici debbano essere sostenuti soltanto dagli appartenenti al “parco buoi”ed in particolare dai pensionati, con l'augurio, non espresso ma sentito, che ne muoia il maggior numero possibile,al più presto possibile,allo scopo di ottenere un miglioramento sensibile nei conti INPS oppure un“tesoretto”per incrementare ulteriormente le retribuzioni e i benefits degli appartenenti alla casta. NON è stato toccato il numero dei parlamentari,per l'opposizione della casta. Forse perchè deve trascorrere un certo tempo per il raggiungimento della pensione a vita? NON SONO state eliminate le Provincie e non si capisce il perchè da parte dei comuni mortali: NON SONO stati ridotti in modo drastico né gli stipendi né i privilegidei parlamentari e dei loro congiunti (addirittura sono a carico dello Stato e quindi gravano su ciascuno di noi,anche gli interventi di chirurgia plastica estetica,le cure balneo-termali ed elioterapiche),anzi gli stipendi sono stati aumentati alla chetichella tre mesi fa mentre veniva abbattuta la scure sui viventi nel parco buoi NON SONO stati aboliti finanziamenti ed elargizioni per le organizzazioni di cui quelle più note sono i partiti politici . Forse perchè sono troppo forti gli interessi della casta ? NON SONO stati presi accordi con la Svizzera,come ha fatto recentemente l'Austria,per la tassazione dei capitali portati di nascosto in tale nazione. Forse perchè la casta risulterebbe particolarmente colpita ed esposta al pubblico ludibrio ? NON SONO stati toccati i grandi interessi come ad esempio le banche e le aziende petrolifere. Forse perchè non si può intervenire su chi ha in mano effettivamente le leve del comando? NON E' stato preso in considerazione il “lavoro”,che risulta sicuramente in nero, delle “lucciole”, dei “transessuali”e dei loro “protettori”che stanno invadendo la nostra penisola,provenienti da tutti gli Stati del mondo,sapendo di trovare un paese “ospitale”dove poter guadagnare senza pagare un euro di tasse,ed in più godendo di tutti i privilegi offerti dal nostro Stato agli stranieri (ad es. assistenza medica gratuita,sovvenzioni per gli immigrati,casa da abitare ecc...).Otterremmo vantaggi sui costi della sanità,miglioramento della salute pubblica,aumento della sicurezza dei cittadini e del decoro pubblico,con possibilità di tassazione,come avviene in altri Paesi della Comunità Europea . NON E' stato nemmeno accennato alla possibilita' di ridurre le” Carriere politiche” al massimo a due legislature, per avere un continuo rinnovo dei parlamentari e per ridurre le possibilità di “cementazione alle poltrone” e di consolidamento di interessi personali. NON E' stato nemmeno accennato alla possibilità di intervento sulla struttura statale,sul suo funzionamento e la sua efficienza, sugli sprechi,sulla corruzione strisciante, sull'aspetto burocratico, sullo strapotere,sulla strafottenza e sulla supponenza di parte degli organismi statali e locali e/o dei suoi rappresentanti nei rapporti con i cittadini. Questo è uno degli aspetti che definiscono il grado di civiltà (o di inciviltà) raggiunto e che dovrebbe spingere ogniGoverno ad indagare,riformare,semplificare e prendere provvedimenti adeguati ed efficaci caso per caso. ALLORA SACRIFICI: durissimi, ma solo per i partecipanti al “parco buoi”se resisteranno EQUITA' : è rimasta soltanto una parola SVILUPPO: chi vivrà, vedrà . In queste condizioni il popolo non resiste più ! La reazione immediata si concretizzerà nei movimenti del “NON VOTO”,del “VOTO NULLO”e del “VOTO DI REAZIONE”. D'altra parte sembra logico il ragionamento : “Perchè con il mio voto debbo contribuire alla scelta dei miei “carnefici” ?” Ma, sotto la spinta della disperazione, serpeggia, sempre più evidente la volontà di uscire dallo stato di schiavitù e di oppressione messo in atto dalla casta, come sta avvenendo nei paesi arabi e del nord-Africa. Perciò una esortazione: Politici e Potenti ritornate ad una politica pulita,ad azioni umane e alla formazione di governi che agiscano soltanto nell'interesse del Paese e dei suoi cittadini, onde evitare di dare l'avvio ad un nuovo Risorgimento nel sangue. Se questo non è nelle vostre capacità e/o volontà,dimettetevi subito,andate tutti via,all'estero,per godervi quello che ci avete sottratto,così da poter ripartire con una ITALIA ONESTA.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog