Cerca

1° MAGGIO

Spett.le Direttore, Che cos'è la Festa del 1° Maggio? Un giorno di festa con comizi, concertini e concertoni? A mio avviso dovrebbe essere motivo di riflessione sulla condizione del lavoro, un' analisi seria e non faziosa dei risultati conseguiti nel corso dell' anno e di quelli mancati in termini di conquiste a tutela dei lavoratori. Un' occasione in cui prefissare nuovi obbiettivi e i propositi per battaglie future. Si parli di L.626 e la sicurezza sul posto di lavoro, degli incidenti e gli infortuni nonchè delle morti bianche. Si parli di lavori logoranti, malattie lavorative, di chi il lavoro lo cerca e non lo trova, di chi l'aveva e l'ha perduto, soprattutto dei riflessi psicologici che la disoccupazione e la cassa integrazione generano sull'individuo. Lavoratori subordinati ma anche lavoratori autonomi. Questo dovrebbe essere il tema attorno al quale gira la festa dei lavoratori, non una sfilata carnevalesca. Un giorno di riflessioni, da festeggiare c'è ben poco. Cordiali saluti, Loris Dall'Acqua Poggio Berni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog