Cerca

il crepuscolo degli dei

E’ con immenso dispiacere che assisto al declino dell’astro LEGA NORD mentre sprofonda in una palude di inchieste giudiziarie, sospetti gossipari, insinuazioni, epurazioni, vendette personali e mi fermo quì. Non oso pensare a quello che potrà capitare in occasione delle prossime elezioni politiche del 2013 (o prima) se i vertici del partito non si daranno una mossa per cercare di recuperare i consensi che, inevitabilmente, sono venuti meno nell’elettorato. Da parte mia, come votante Lega (ma oramai ex votante), posso fornire alcuni modesti suggerimenti : 1) Umberto Bossi, e famigliari, devono convincersi che è giunto il momento di uscire di scena. Se non lo capiscono da soli, qualcuno dovrà pure esercitare una sorta di “moral suasion” in tal senso, per non dovere giungere a più draconiane misure (un’espulsione sarebbe, ovviamente, dannosa per l’immagine del partito). Umberto Bossi è sempre stato dipinto come un politico di razza: non mi pare che sia all’altezza di questa fama. Altro che annunciare una sua possibile ricandidatura a segretario !!! Se vuole veramente bene, come dice, alla sua creatura, esca definitivamente dalla vita politica (ha l’alibi delle precarie condizioni di salute), e non faccia la figura del pugile suonato che ostinatamente sale sul ring dove alla fine viene messo KO !!! Esca di scena almeno con dignità. 2) I dirigenti della Lega dovrebbero rendersi conto che non sono sufficienti i consensi e i bagni di folla del prato di Pontida (30.000/50.000 persone), della notte delle scope bergamasca (5.000 persone) e dei raduni dei militanti: questi sono eventi che potranno dare una scarica di adrenalina (come passare in rassegna le truppe), ma non sono determinanti per i voti nell’urna. Se consideriamo che, nelle ultime elezioni politiche dell’aprile 2008, i votanti Lega alla Camera sono stati 3.024.543 pari all’8,30% ben si comprende come le poche decine di migliaia di militanti della piazza siano 4 gatti in confronto ai milioni di votanti che erano il patrimonio della Lega: sono questi ultimi che vanno riconquistati !!! 3) Và anche aggiunto che l’obiettivo politico della Lega non dovrebbe essere solo quello di riconquistare le posizioni perdute, ma di incrementarle, semprechè aspiri a posizioni politicamente determinanti. Per fare questo, però, è necessario abbandonare le posizioni localistiche, dando al partito un respiro nazionale. Voglio dire che è giunto il momento di dare un taglio alla Padania, al Dio Po, alle ampolle, all’antimeridionalismo, al Parlamento del Nord, ai ministeri monzesi e alle velleità secessionistiche da operetta: le secessioni sono una cosa seria e si realizzano con operazioni violente, dolorose e ad opera dei cittadini quando hanno la pancia vuota, ma proprio vuota. Non pare che ricorrano queste circostanze. 4) Il progetto politico, dunque, dovrebbe fare leva sul FEDERALISMO, sponsorizzando non il localismo del nord, bensì la moltitudine dei localismi regionali in tutt’Italia : dovrebbero essere nominati degli incaricati regionali, con responsabilità personale verso la segreteria centrale, con delega all’organizzazione delle unità di aggregazione, da quelle di maggiore rilievo, sino alle microsezioni locali. Importantissima diventa la capacità di individuare le potenzialità dei vari territori sotto il profilo industriale, agricolo, turistico, infrastrutturale ed energetico. Le varie peculiarità andranno sottolineate ed enfatizzate all’insegna della fiscalità ad uso del territorio (ad es. la Basilicata con le sue risorse petrolifere). 5) Conseguentemente il partito dovrebbe abbandonare la dizione LEGA NORD, ovviamente inconciliabile con un più ampio progetto politico, per divenire ad es. LEGA NAZIONALE FEDERALISTA (LNF) –da evitare Partito Nazionale Federalista per il conseguente acronimo)- Qualsiasi altra dizione andrebbe bene purchè siano presenti le qualifiche NAZIONALE e FEDERALISTA. Mi rendo perfettamente conto di avere scritto la trama di un romanzo di fantapolitica, ma non dimentichiamo che nella fantascienza molte fantasie si sono poi realizzate. Speriamo bene e viva la LEGA rinnovata !!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog