Cerca

tagli

Prima di tutto sequestrare i patrimoni dei politici che ci hanno portato nel baratro, come Giuliano Amato che nel ’92 ha tolto la pensione agli italiani di contribuzione di 25 anni per darla ai parenti dei lavoratori extacomunitari che non avevano mai versato una lira; 2) dimezzare il numero dei parlamentari 3) via le auto blu 4) via le regioni che dividono l’Italia in tanti staterelli che ci costano troppo e ogni governatore fa quel che gli pare: inutile un parlamento che fa leggi se poi il governatore le interpreta 5) diminuire le spese di rappresentanza, non può essere che si debba mantenere un palazzo di 3.600 mq extralusso 6) uscire dall’euro e ritornare a far lavorare gli italiani; 7) 10.000 mensili euro per i manager pubblici 8) abolire i senatori a vita 9) diminuzione drastica degli impiegati negli uffici 8) non spendere per le agende in pelle 10) togliere assistenza sanitaria e scuola a rom, clandestini e carcerati, lasciarla solo per chi paga le tasse e per la comunità italiana

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog