Cerca

ditelo al direttore

caro direttore,sono deluso,avrei voluto che lei sarabbe stato piu' partecipe alle lettere che vi scriviamo,e non alla semplice pubblicazione della stessa" non ha senso pubblicare lettere che esprimono il disagio di tante categorie e non approfondire la cosa,io per esempio sono un commerciante strangolato dalla crisi e dalla concorrenza sleale delle rivendite di tabacchi oggi le uniche attività remunative,grazie alle lobby di destra e di sinistra che le proteggono,le false liberalizzazioni che hanno distrutto il commercio di vicinato (generi alimentari)e i bar tutto a favore della grande distribuzione e dei tabaccai monopolisti a una mano e dal'altra attingono a piene mani dalle liberalizzazioni, se questo e equità!!,oggi non ci resta che metterci il cappio in torno al collo ,che lavorassero loro 16/18 ore al giorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog