Cerca

Una vita in coda

Spett.le Direttore, Non ho mai capito per quale motivo noi italiani dobbiamo passare buona parte della nostra vita a fare la fila a qualche sportello. Immancabili le file legate alla sanità che viviamo sempre con rassegnazione. Le prenotazioni di esami e visite ancora come decenni fa quando invece, grazie all'informatizzazione, potremmo tranquillamente prenotare in maniera meno brigosa. Non potrebbe occuparsene il medico di famiglia effettuandole on-line? Per chi vive lontano dalle strutture sanitarie o addirittura fuori città prenotare una visita vuole spesso dire perdere una mezza giornata di lavoro, specialmente per chi deve affidarsi ai mezzi pubblici. La prenotazione fatta invece dal medico di famiglia garantisce una certa serietà della prenotazione. Per quale motivo questo non avviene? L'informatizzazione dei servizi serve principalmente per migliorare tempi e servizi, continuare con metodi datati è come andare a comprare le posate da tavola per poi continuare a mangiare con le mani. Loris Dall' Acqua Poggio Berni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog