Cerca

POLITICA : L'ARROGANZA CHE TUTTO ADDORMENTA...?

...Con la minaccia costante delle elezioni anticipate. Chi meglio di coloro che fanno politica, dovrebbero avere l'obbligo di dare "l'esempio" alla cittadinanza ...invece, la sordità di costoro è tanto più irritante, sapendo di star affossando il Paese. Neppure "mazzolati", questi politici accennano a voler raddrizzare la barca... altro che "forconi", questi non percepiscono neppure la cronaca dei suicidi che li dovrebbe portare all'emulazione, rinfacciandosi soltanto le accuse...e, non si vede ombra di aggiustamenti. Alla luce di questi crescenti suicidi...i bunga-bunga di Berlusconi assumono un significato ancor più sinistro e accusatorio (altro che imporre il ritiro delle parole di Monti). Sulla mala-parata, allora, si intona l'inno di Mameli e tutto viene "santificato"...nel dimenticatoio. Sui costi della politica...neppure a parlarne, dimostrando completa assenza psicologica...l'immobilismo è sconcertante. Nelle assemblee nazionali e regionali inquadrature TV che mandano in onda gente che scherza e sorride (come i musicanti del Titanic). La gravità della mancanza di EQUITA', non è percepita come sarebbe logico aspettarsi...tanto che alle urne si è recata più gente di quella preventivata (fatte salve le liste civiche). Ma la prossima "architettura delle Istituzioni" italiane chi sarà ad organizzarla? Saluti. Angelo Mandara

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog