Cerca

Detassare? Una truffa...

Caro Direttore, certamente si ricorderà la tanto sbandierata detassazione degli straordinari e dei premi. Orbene vengo oggi a sapere che la stessa è subordinata ad un accordo specifico tra l’azienda e il sindacato. Siccome però il 90% delle aziende non ha rappresentanza sindacale perché non è tenuta ad averla, ne consegue che la stragrande maggioranza dei lavoratori non ha accesso a questo pur magro sollievo. Ne consegue anche che l’associazione per delinquere italia, fu Stato Italiano, considera i lavoratori non sindacalizzati come indegni e quindi meritevoli di un trattamento peggiore. Non so se questo applica a tutti i contratti, ma certamente a quello del commercio si. In generale non ho ormai più aggettivi abbastanza negativi per poter descrivere quello che penso dell’amministrazione dello stato, dei suoi rappresentanti e di buona parte dei suoi dipendenti. Con la morte nel cuore mi sto organizzando per traferirmi con la famiglia in un luogo dove un essere umano abbia dignità in quanto tale, e non solo come versatore di tasse. Me ne andrò con l’amarezza della persona onesta, costretta ad emigrare controvoglia dai criminali che siedono nella stanza dei bottoni. Spero solo di poter ritornare un giorno, magari per assistere al loro penzolare in piazza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog