Cerca

UN ALTRO SCANDALO ALL'ITALIANA!

Caro Direttore, nel silenzio quasi generale,si sta portando a compimento un altro clamoroso sperpero di spesa pubblica! Dopo l'inizio dei lavori del tratto TAV Treviglio-Brescia,perchè nessuno ha parlato del tratto successivo Brescia-Verona? Il 29 Luglio del 2010 la IX Commissione permanente dei Trasporti della Camera approvò all'unanimità una risoluzione per la revisione dell’attuale Progetto della linea TAV BS-VR, per tutta una serie di validi motivi: in primis, il tracciato attuale, dopo BS,torna parallelo(per irragionevoli motivi)all'A4 e prevede il transito nel Parco delle colline moreniche gardesane. Trascuro tutti i macroscopici danni all'ambiente,al turismo,alle basi economiche e produttive gardesane,perchè non vorrei che qualcuno richiamasse il tanto noto effetto NIMBY. Vorrei però richiamare la sua e l’attenzione di tutti sui COSTI ABNORMI che il tracciato attuale comporterebbe,data la necessità di realizzare DECINE di km in GALLERIA e di svariate sovraelevazioni (proprio a causa del territorio collinare). Una ipotesi,già esistente,di tracciato alternativo prevederebbe invece il passaggio nei territori mantovani, TUTTI PIANEGGIANTI ed oltretutto dal valore di mercato di granlunga inferiore ai territori gardesani, molti dei quali destinati a pregiate produzioni vitivinicole. Ecco la questione CRUCIALE: nel tracciato alternativo la TAV potrebbe essere realizzata TUTTA IN SUPERFICIE,con un RISPARMIO IMMEDIATO di CENTINAIA di milioni di euro! Non c’è Nimby effetc che tenga! A ciò si aggiungerebbe poi l'ulteriore minore spesa,in termini di valore degli espropri. Ebbene cosa fa la stampa? Perchè nessuno non ne parla più? Il Governo e il Commissario Bondi conosceranno quella risoluzione? Avranno la consapevolezza di un tracciato alternativo e dell’incredibile risparmio di spesa che ne deriverebbe? CENTINAIA di milioni di risorse (veri e non fantasia) da poter investire subito in progetti di crescita! Anche la stampa dovrebbe fare la sua parte! Diversamente si ripeterà lo scandalo di un altro enorme sperpero di denaro pubblico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog