Cerca

Soluzione vicenda Marò in India

Un saluto a Lei Direttore, ritengo completamente inutile l'attesa snervante di una soluzione ItaloIndiana del caso dei due marò, e non voglio fare considerazioni sulle cause per le quali gli indiani continuano a detenere i nostri soldati. Voglio solamente proporre una soluzione, che probabilmente, gli U.S.A. avrebbero già adottato, senza nemmeno preoccuparsi di agire secondo i diritti internazionali, visto che gli indiani se ne infischiano totalmente dei suddetti diritti. Ritengo solo che, in quanto italiani, potremmo agire con la sagacia che ci contraddistingue nel mondo. Dovremmo convincere le autorità del Kerala ad adottare almeno una volta, una prassi consolidata in Italia, che è quella dell'Incidente Probatorio. A questo punto, riportata la nave Lexie nel porto indiano, ma questa volta con almeno un plotone del Reggimento San Marco a bordo, che dovrà rendersi invisibile per buona parte della permanenza in porto. Prendere accordi con una delle navi militari italiane nell'oceano Indiano, per rendere disponibile un elicottero. Una volta a bordo tutto il personale addetto allo svolgimento dell'incidente probatorio, possibilmente fuori dal porto e con la presenza di un peschereccio indiano, per simulare l'accaduto di febbraio, dovrà arrivare l'elicottero che imbarcherà i due Marò per portarli in salvo. Se sarà necessario, tutto potrà svolgersi con la copertura del suddetto plotone del San Marco. Il peschereccio potrà imbarcare e riportare a terra il personale indiano, mentre la Lexie prenderà il largo. Tutto avverrà a bordo della Lexie, quindi territorio italiano, e sicuramente gli indiani non vorranno imbarcarsi in un incidente diplomatico dagli enormi risvolti internazionali, aprendo il fuoco su un natante italiano. Non so se questa lettera potrà essere pubblicata, anche perchè sennò esporremmo il fianco al "nemico", ma una cosa Le chiedo, ne parli, se può, con chi queste cose le può almeno analizzare e considerare La ringrazio per l'attenzione un suo lettore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog