Cerca

Attentato all'Istituzione Scolastica

Dal sito della CGIL Campania: “Questa mattina a Brindisi è stato perpetrato, per la prima volta, un attacco al l'Istituzione Scolastica Pubblica che è simbolo di cultura di legalità e di emancipazione sociale. Un gesto che considerare bestiale è un eufemismo e la volontà ad uccidere giovani vite rende ancora più volgare l'azione al punto da non trovare parole, aggettivi idonei a definirla. Si è colpito il luogo del sapere e della conoscenza  che sono i veri antidoti alla cultura della violenza, dell'illegalità e del malaffare. Bisogna reagire subito, tutti uniti, a tale attacco che mina profondamente la democrazia del nostro Paese. E' necessario che il mondo della scuola reagisca prontamente con le “armi” che sono proprie e cioè attraverso la discussione, la riflessione su quanto è accaduto in modo da dare  una risposta ferma e decisa ai caini che hanno osato.” Perché non avete dato peso a questo particolare importantissimo della vicenda? Secondo me è più importante analizzare questa drammatica situazione da questo punto di vista che fare discussioni francamente inutili su chi si crede sia stato il colpevole (mafia, altro, boh...).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog