Cerca

Le lagne del PDL

? Alcuni parlamentari del PDL biasimano gli elettori di centro-destra perchè non sono andati a votare, certo che non siamo stati fortunati a leader: uno si preoccupa di telefonare per Ruby, ma non si preoccupa che i suoi elettori chiedono a gran voce una trasmissione che faccia da contraltare a Santoro, l’altro utilizza i soldi per la sua famiglia anziché per promuovere le attività del movimento e ci stupiamo se non si votano? Che stima possiamo avere di una classe dirigente al governo che promulga leggi contro la clandestinità che vengono ignorate dai Governatori delle regioni? Ormai sono 2 anni che vengono chieste modifiche alla legge per la pensione di ricongiunzione dei lavoratori extracomunitari, ma il pdl ha fatto qualcosa? Sì, ha appoggiato il governo Monti e tutte le tasse!ù ? ? Berlusconi si è presentato alle elezioni dichiarando di voler diminuire le tasse e 2 mesi fa ho sentito La Loggia descrivere il federalismo fiscale: lo stato fissa gli standard, verosimilmente anche delle spese per la pubblica amministrazione, poi delega anche i sindaci che sospettano che qualche persona paghi poche tasse, a sollecitare il sospettato di mettersi al passo, insomma anche Berlusconi si è dimostrato incapace di ridurre le spese e si può dire che ha usato la piazza solo per sé stesso, allora, tanto vale lasciare le cose al caso e chi vuole andare in parlamento il voto se lo deve conquistare e saper mantenere!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog