Cerca

Elezione diretta?

Tanto tuonò che piovve. Dopo tanti annunci di una grande novità, Alfano, che non è un cretino, se ne viene fuori con l’elezione diretta del Presidente della Repubblica. A parte il dovere ricordare che fu proposta da Almirante nei lontani anni ’70-’80, quindi niente di nuovo, ma veramente è tanto sconvolgente? Mentre la gente si aspetta proposte quali l’uscita dall’euro, la vendita dei palazzi di stato agli stranieri- visto che in Italia non ci sono soldi- con omaggio delle 76.000 auto blu, la riduzione dei parlamentari a 100 in tutto con 3.000 euro di stipendio mensile, l’abolizione delle regioni quali enti di spesa senza controllo, il buon Alfano, che- ripeto- non è un cretino, propone l’elezione diretta. Fermerà così i suicidi giornalieri, abbatterà il debito pubblico, eliminerà i politici disonesti? Non so più che dire, ma mi sto avviando ad ingrossare le fila di quelli che non voteranno più. Saluti cordiali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog