Cerca

ABUSO DI POTERE SCOLASTICO

Egregio Direttore le scrivo poiché mi trovo in una scuola che risiede in via Sanzio al 4 a Milano di nome istituto Dardi. Da un pó di tempo stanno accadendo fatti a dir poco spiacevoli,purtroppo pur trovandoci in un paese dichiaratamente democratico c'é una censura ai partiti con pensiero tendente alla destra,fortunatamente non con tutti ma con la maggior parte dei professori. Io posso concepire il dialogo e il dibattito costruttivo,ma non tollero che si dica che Berlusconi sia stato un dittatore alla pari di Hitler,Franco,Stalin e Lenin o che lo stato italiano uccide su commissione,ci vuole un pó di rispetto anche per l'intelletto  del resto della classe e della scuola. Il 25 Aprile inoltre siamo stati anche costretti a vedere in un video l'impiccagione di Mussolini,io ripeto accetto la condivisione ma non questo lavaggio del cervello coatto,va aggiunto che la scuola é privata e io non pago per essere privato della mia libertá. Infine aggiungo che da un pó di tempo viene utilizzato un certo buonismo per alcuni studenti con situazioni ormai irreparabili evitando di mandare al ministero le ore di assenza poiché se no supererebbero la quota massima consentita dallo stato. Come ultimo volevo anche informare che all'interno dell'istituto vi é anche una professoressa che dice di essere laureata in pragmatica e durante le interrogazioni usa spesso questa sua "pratica" facendo cadere nel panico molte persone dicendo di capire se uno mente o no! Questo lo considero privare la privacy del cittadino. In attesa di una vostra risposta vi porgo i miei migliori complimenti. distinti saluti A.G

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog