Cerca

Il sostituto (vorrei)

Vorrei, seppur temporaneamente, ricoprire quel ruolo istituzionale che di questi tempi mi pare vacante: il ruolo di massimo difensore della democrazia, supremo garante della costituzione. Vorrei stigmatizzare come da sei anni si ricorra invariabilmente al voto di fiducia per far approvare qualsivoglia decreto (esautorando così il parlamento); vorrei, per il puro piacere di mettermi di traverso ad un governo inviso, rallentare l'iter di ogni legge, soppesandola lungamente sulla stadera costituzionale; vorrei sostituire questo governo tecnico con un governo *più* tecnico, perché non ci sono segnali di inversione della crisi e perché lo spread lo comanda. Vorrei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog