Cerca

La telefonata dell’Avv. Coppi al direttore Belpietro

due considerazione su questo processo Il processo di Rignano non doveva cominciare: 1) Forse è vero, con questa magistratura, entrare in un tribunale significa giocare al lotto ( o altri giochi d’azzardo). 2) Se un disgraziato non può arrivare all’Avv. Coppi? Deve obbligatoriamente soccombere? In questo processo ci sono state delle carenze, non sappiamo se i carabinieri alle prime denunce hanno monitorato per giorni le uscite dell’asilo; per quale motivo non è stato fatto ricorso alle riprese satellitari? Sicuramente al processo non ha fatto bene una procura della repubblica titubante ed il cambio del giudice (poi rientrato) questa mossa del CSM ha dato ulteriore adito ad inciuci nel processo. Poi sappiamo come vanno le cose, chi ha la possibilità di sapere di qualche scheletro nell’armadio dei giudici, ha sicuramente vinto! Perché non si può escludere che ci possano essere “società segrete” che schedano tutti, giudici compresi. Le cronache narrano che un uomo politico importante aveva minino un suo uomo in ogni vertice dei tanti comparti dello stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog