Cerca

Abbiamo scherzato!

Gentile Direttore, qualche giorno fa esprimevo il mio disaccordo per il suo appoggio ad un ritorno di Berlusconi da protagonista sulla scena politica. I fatti di questi giorni continuano, purtroppo, a confermarmi nella mia posizione. Un ex Presidente del Consiglio, capo di un impero economico, protagonista assoluto degli ultimi vent'anni della vita politica del Paese, in mezzo ad un disastro che, se non ha provocato, non ha certamente saputo affrontare, che, per la riunione del suo Gruppo Parlamentare chiede ed ottiene il rinvio di una udienza dal Tribunale di Milano, che fa in quella riunione? Scherza, gigionegia, cazzeggia. Lancia proposte: stampiamo noi gli Euro, e tutti zitti i suoi (nel senso proprietario) parlamentari; l'indomani: ci avete creduto, babbei? Ma scherzavo! E il Presidenzialismo, la riforma Costituzionale? Aho! Non è che sta a scherzare anche ora? Direttore, si renda conto; ne dobbiamo trovare un altro. Tanto oramai non è più buono neppure a portare voti; appena lo nomini la gente scappa. Puoi ingannare uno per sempre, puoi ingannare tutti per qualche tempo, ma non puoi ingannare tutti per sempre. Con Stima. Tatano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog