Cerca

ho fatto un sogno

03.06.12 Questa notte ho sognato che l’Italia è uscita dall’Euro. Il presidente Obama in persona ha presenziato alla cerimonia di apertura della Federal Reserve Italy garantendo che il nostro mostruoso debito internazionale sarà convertito in dollari americani ma con un abbattimento del trenta percento. Il dollaro è adesso la nostra nuova divisa. Tutti i nostri debitori hanno fatto buon viso perché l’alternativa si sapeva essere molto peggiore. Moody’s ci ha subito candidati alla tripla A. E grazie! Con uno sponsor come Obama, uomo insignito anticipatamente e sulla fiducia del premio Nobel . Adesso i nostri dollari bond andranno a ruba. I tassi da pagare torneranno bassissimi e lo spred sarà un triste ricordo. E’ vero che avremo un nuovo padrone, ma vuoi mettere la simpatia di questo con quell’altra! Saremo turisticamente invasi da americani pieni di dollaroni. Funzionari greci, spagnoli, portoghesi, irlandesi si sono già stabiliti a Roma per studiare le nostre mosse. Sembra che pure Holland abbia dato istruzioni per monitorare la situazione ma in maniera riservatissima, per ora. Come per incanto i nostri depositi, convertiti in dollari, cresceranno del venticinque percento. Anche le buste paga e gli stipendi. Una manna ! Sarà più facile comprare greggio e le nostre merci torneranno a viaggiare all’estero alla grande. La aziende riscalderanno i motori. Daremo lo stop all’invio di parlamentari a Bruxelles. Non più barbose sedute per stabilire la circonferenza dei piselli e la lunghezza della banane. Immagina che gran risparmio sarà per le nostre casse statali. Quando servirà, si farà una telefonatina alla Casa Bianca e si sistemerà tutto. Vuoi mettere la libidine di andare in giro per il mondo con i dollari in tasca! E t’immagini gli amici tedeschi a comprar dollari per venire al mare da noi? Che bel sogno! A.Tomasello - Mirano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog