Cerca

TSUNAMI DEMOGRAFICO: L'OCCIDENTE FINIRA' TRAVOLTO

La Terra è sovrappopolata e si è creata una disparità drammatica tra Occidente in fortissimo declino demografico (ben al di sotto dei 2,1 figli per donna che garantirebbero la stabilità demografica, o crescita zero) e Paesi da cui proviene l'immigrazione, dove la crescita invece è vertiginosa (e dove il numero di figli per donna è di 5, 6, 7 o più). A mio avviso l'unico rimedio per evitare uno "tsunami demografico" è perseguire una crescita zero per tutti (Italia compresa, dove invece la popolazione si dimezza a ogni generazione). Ciò si potrebbe realizzare attraverso una concertazione internazionale e aiuti finalizzati per le popolazioni che presentano ora una crescita non sostenibile. Qualsiasi aiuto dato ai Paesi in via di sviluppo in assenza di una politica demografica di questo tipo si rivelerebbe inutile. L'Occidente, che si comporta come se ignorasse il problema, finirà travolto, non avendo fatto nulla per evitarlo. Con i più cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog