Cerca

lettera inviata presso il tribunale di milano

GENTILE DIRETTORE A seguito della lettura di una lettera firmata da Enzo Marinelli sul quotidiano libero di domenica 4/3/2010 e,successiva del 6/3/2012 firmata da Gaetano Castaldo apprendevo dalla giornalista Bignardi di la7 che il giornalista Eugenio Scalfari mi diffamava...... "Berlusconi, per tutto il periodo che ha fatto il presidente del consiglio nn ha fatto niente di buono,e la colpa e' di tutti quegli italiani che gli hanno sempre dato il voto poiche' e' vero che il popolo e' sovrano ma quelli che lo hanno votato sono degli imbecilli".Queta e' ingiuria e' diffamazione. Innanzi tutto mi domando chi e' Scalfari? E' stato dimesso come prova dal manicomio convinti che fosse guarito o migliorato rispetto al suo passato. oppure come residuato pubblicitario a favore di soggetti smarriti.Comunque sia nn mio sembra che abbia alcun diritto a maltrattare la mia scelta politica di aver dato il voto al Dr. SILVIO BERLUSCONI. di cui mi onoro di aver scelto un personaggio brillantissimo in tuute le sue scelte politiche e sfortunatamente di essere stato circondato da elementi infedeli e invidiosi del suo successo personale in Italia e a livello internazionale per cui tu ,Scalfari,soggetto opportunisco di nessun valore sociale ma servitore di portafogli nn sei nulla per schiacciare la mia scelta liberaledei cui nn conosce,ma espnente di una legione straniera. Scalfari,chi ti ascolta in buona fede e'soggetto ingannato dalle tue falsita',nn rispetti il senso umano,violando principi legali quali la demcrazia si parla si discut a risolverli socialment e nn quelli personali col disprezzo altrui.La mia rispost rispetto alla tua offesa ti dovrebbe servire come terapi mentale.o 77 anni di dignita' nn ho mai offeso nessuno ma nn permett che altri mi schiaccino sotto i piedi solo per affari privati di interesse.ifendo la mia moralita' conforme del giusto e dell'onsto per cui ho votato e votero'per il Dr SILVIO BERLUSCONI invidiato e persequitato da soggetti al contrario ai quali con la sua simpatia personale nazionale ed internazionale molti falsi politici che da anni erano fissi nella mangiatoia hanno perso l'erba fiemile senza averla mai mietuta per cui usano ogmi mezzo infedele contro ilDR BERLUSCONIe il pubblico umiliandol allo scopo di farlo riconoscere colpevole.metodo della dittatura comunist,nella quale prima dell'eliminazione fisica c'e' quella psicologica.Non ci si accontenta piu'del corpo si vuole l'anima miravano al riconoscimento dell'errore e alla riaffermazione della giustiz della causacHIEDO A CODESTA MAGISTRATURA CHE SCALFARI EUGENIO VENGACONDANNATO PER DIFFAMAZIONE COL MEZZO STAMPA O ALTRO MEZZO OVVERO IN ATTO PUBBLICOART.595,594,596,C.P.LETTERA INVIATO ALLA CANCELLERIA DELLA PROCURA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANOMEZZATESTA PIETRO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog