Cerca

IL CORAGGIO (E ONESTA') DI USARE IL BISTURI?

Già titolavo : "Una Norimberga politica..perchè no?"..in cui lamento sempre più l'immobilismo a voler prendere "il toro per le corna"e lasciare alle prossime elezioni nuove normative. Neppure smossi dai numerosi e colpevoli suicidi avvenuti ...costoro sembrano come aver abbracciato quel famoso: "Après nous...le deluge"? Pervicaci,come mai prima,questa casta difende l'essenzialità del "rimborso spese ai partiti" anche dopo esserne stati imbrattati di marmellata? Merito, invece, a quel "volontarismo" per terremotati ed alluvionati di cui sta andando fiera questo Paese. Sulla riduzione dei parlamentari, poi, non se ne può più (ritrovandoci a ricordare la famosa "tela di Penelope"...ma, noi non siamo quei Proci). Insomma, questi politici...tirando a campare, non "mollano l'osso", neppure conoscono "l'obtorto collo" della circostanza di crisi e...i piatti della bilancia si squilibrano indecentemente. Manca del tutto il criteriio di "immedesimazione" che dovrebbe farla da collante, arrivando a convincerci che...senza "convenienza", non c'è politica? Il guado nel guano è...sempre più davanti a noi? La tristezza di dover constatare la sempre più crescente "ordinarietà" di questi "rappresentanti del popolo"? Se, poi, in momenti come questi...ci si mette anche il sottosegretario Polillo a ricordarci che stiamo vivendo al di sopra delle nostre possibilità? Saluti. Angelo Mandara

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog