Cerca

DEGRADO AL PARCO CHIARELLI MILANO: bivacchi e sporcizia di fianco ai prati per i bimbi!!

Allego mail inviata alle istituzioni di Milano (assessore Granelli, capo vigili Mastrangelo, AMSA, comitato di zona, cinquestelle, etc)sul continuo degrado in cui versa un parco cittadino di via Chiarelli. Aiutateci a dare voce a questa protesta di un gruppo di genitori dell'asilo nido di Milano via Orsenigo adiacente al parco in continuo degrado Grazie Massimiliano Favoti ********************************** Buongiorno. A distanza di mesi dalle nostre segnalazioni (40 genitori del vicino asilo nido Orsenigo) la situazione della nostra area verde "CHIARELLI/ORSENIGO/BUS LAMPUGNANO" è ancora molto critica. Senza tetto dormono ancora praticamente ovunque sia nell'ambito del parco, sotto gli alberi con amache o piccole baraccopoli approntate ad hoc, sia tutto intorno alla fermata metro Lampugnano e relativa stazione bus. Ma oltre a noi cittadini della zona, che spettacolo diamo a chi arriva in pulman e a quelli che parcheggiano a Lampugnano e vengono da fuori ?! Ovviamente lo sporco e il degrado regnano sovrani nonostante il comune abbiamo fatto una lodevole operazione di riqualificazione dell'area; operazione che ci renderebbe felici se solo potessimo usufruire dell'area senza rischi quotidiani di vedere persone mezze nudi che fanno i loro bisogni sotto gli alberi o ubriachi vagare nei prati. Vediamo con periodicità l'Amsa pulire una parte della zona ma "MAI" nelle zone più sporche come sotto i pini dove le capanne e amache sono indisturbate, nonostante pattuglie di vigili accompagnino effettivamente spesso l'operazione ?! Come è possibile che non si possa intervenire in modo definitivo? Dobbiamo attendere qualche fatto grave per rimpiangere di non avere agito ?! Volutamente ho inserito nella mail i diversi interlocutori che nel tempo abbiamo cercato di contattare per sistemare definitivamente le cose. Massimiliano Favoti rappresentante comitato genitori asilo nido Orsenigo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog