Cerca

giustizia

egregio Direttore, ora che le voci parlano di intercettazioni anche sul Colle, come e' possibile di il capo del CSM, nonche' presidente della repubblica, non intervenga a gamba tesa sull'ultra-casta che di fatto detiene i massimi poteri dello Stato, infischiandosene delle leggi, degli errori commessi, ma pensando solamente alle correnti che prosperano all'interno della magistratura. Qui a Tv il presidente del tribunale ha dato le dimissioni, dichiarando, sulla Tribuna di Treviso, che non ne puo' piu' della situazione appunto "correntizia" che regola ogni soffio di vento all'interno del CSM. Tutti dicono che uno dei massimi mali dello Stato e' la giustizia........e allora, cosa puo' fare un cittadino? distinti saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog