Cerca

Grave problema bancario in Inghilterra

Buongiorno Egregio Direttore, innanzitutto non posso fare a meno di inoltrare a Lei ed al Suo Staff i piu' sentiti complimenti per la vera libera informazione del giornale che dirige, non faziosa, mai ipocrita e sempre diretta. Il Vostro lavoro dovrebbe essere preso d'esempio per l'insegnamento didattico nelle scuole... Mi preme inoltrarLe questa denuncia di "mancata informazione" per un fatto grave che sta piegando milioni di persone e di aziende in Inghilterra. La RBS Group anglo-scozzese, tra i piu' importanti gruppi bancari di quei territori, per un guasto tecnico negli aggiornamenti dei software e di cui non si conoscono ancora le vere cause, da Giovedi scorso sta letteralmente piegando milioni di cittadini che non possono accedere ai propri conti, non vedono accreditati gli stipendi, le pensioni, bonifici, non possono ritirare soldi contanti, non possono pagare le bollette e rate di prestiti o mutui, c'è chi non riesce a dar da mangiare ai propri figli non potendo visualizzare i propri conti e ritirare cash dagli ATM. Non capisco perchè questa notizia forse senza precedenti nella storia del sistema bancario mondiale non venga raccontata dai nostri giornali. Forse perchè il "potere bancario" rischia di svalutare la propria forza agli occhi della gente? Per non destabilizzare l'opinione pubblica europea e mondiale in vista degli incontri importanti di questi giorni sul futuro dell'Euro? Perchè? L'economia UK puo' uscirne con le ossa irrimediabilmente e definitivamente rotte facendo presagire scenari pericolosi. Spero voglia accogliere questa mia pubblicandola. Cordiali Saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog