Cerca

"un impresa senza aggettivi"

Ora sarò malvisto da molti sicuramente, ma me ne curo relativamente poco!: Giorgio Napolitano ha detto in merito alla vittoria dell'Italia sulla Germania: «Questa è un'impresa senza aggettivi, non ci sono parole per dirvi quanto siete stati grandi» Belle parole, senza dubbio! Piene di retorica, con un messaggio pronto ad arrivare all'emozione della gente festante e contenta (del tutto legittimo e giusto!) ed ecco che, come un esperimento di Skinner o Pavlov prova ad associare il suo nome ad un momento felice e di sicuro rinforzo emotivo per le masse festanti, con un messaggio "altisonante" e di profondo rispetto per gli "eroi" che hanno compiuto "l'impresa senza aggettivi"! Esperimento facile!: stimolo-rinforzo positivo-Effetto ottimo e a buon mercato(...sulla sua immagine!) I due scienziati utilizzavano per i loro esperimenti dei topolini, i politici come Napolitano (perché di questo si tratta), utilizzano da sempre il popolo cercando di cavalcarne i buoni sentimenti all'occorrenza (...la loro!). Io forse sarò cinico o non "legato alla patria" visto che non ho esposto la bandiera tricolore per colorare di "italico patriottismo" le vie e le piazze della penisola (cosa che il 25 aprile o nelle altre feste della Repubblica non mi capita di vedere! ma si sa, a calcio non si gioca durante le feste!). Io ritengo che un Presidente della Repubblica possa vedere tranquillamente una partita di calcio (che sia la nazionale o un altra squadra) e possa dare messaggi di ogni genere, ma "PESANDO" le parole! "UN'IMPRESA SENZA AGGETTIVI" la stanno facendo i MILIONI di Italiani (con la I maiuscola!) che vanno a lavorare di giorno e di notte sapendo (benissimo!) che i loro "SFORZI" e i loro "SACRIFICI" sono vanificati da un accozzaglia di politicanti il cui solo scopo è quello di parlare, concertare, pianificare, pensare,ammaliare,rubare, temporeggiare! Tutti verbi in prima declinazione! In seconda possiamo trovare Possedere (immobili,azioni, barche ...) vendere (cose semplici come beni strategici dell'Italia) e in terza Partire (per le "meritate vacanze") che fa rima con poltrire (nelle vacanze ? No! quello si può fare sempre!) e molti altri verbi ancora! Alcuni verbi mancano nei loro vocabolari tra cui "AGIRE", "FARE" e “LAVORARE”! Perché Napolitano non dice alle migliaia di Lavoratori, Imprenditori, famiglie che "CONTINUANO A BUTTARE SANGUE in questo paese, questi Italiani che inconsciamente sono altamente patriottici altrimenti non si spiegherebbe il perché continuano a pagare le tasse e a mandare avanti la Nazione! Certe frasi ritengo si dovrebbero e si possono pronunciare solo quando la Maggioranza dei cittadini venga apprezzata, aiutata e “capita” da parte di chi gliele pronuncia altrimenti potrebbe leggere e pensare : “Ma invece di lavorare e aiutarci si permettono di dire queste frasi? Che faccia tosta! Oltre al danno mi vogliono prendere anche per i fondelli!” Ma si sa, caro Presidente, anche lei è una vita che fa il “Politico” e io di politici che lavorano non ne ho mai visti (anche se ho solo meno di 30 anni)! Me la immagino stremato dopo una dura giornata di lavoro, con autista e scorta a seguire, incurante dei semafori,viaggiando per la parte “bella” di Roma tornare a “palazzo”dove un maxi schermo al plasma che “Noi” le abbiamo comprato, le ha permesso di vedere la partita, mentre migliaia di pendolari a poca distanza dal “colle”sono stati costretti a più di due ore di attese, ritardi e cancellazioni dei treni per guasti “imprecisati”nella stazione di Ciampino!... e pensare che c'è gente che fa questa vita da decine di ANNI!! ma voi che ne sapete? Siete su un altro mondo! Parallelo “profumato e dorato”. Non vivete nelle tende degli sfollati dal terremoto, ne vi interessate di sapere se le puntellature nell'Abruzzo “da far ripartire” e “non lasciato solo” (a parole, tanto quelle sono gratis!) tra una chiesa e una casa resisteranno a lungo! Non dovete chiedere un prestito a 80 banche e sentirvi rispondere che soldi non ce ne sono!...Eppure 120 miliardi di euro per “far ripartire l'economia” sono stati trovati, come pomposamente fanno sapere dalla nostra amata e utilissima” Unione Europea”. La gente potrebbe pensare fiduciosa che questo denaro verrà “Ridato” (perché sono nostri!) alle famiglie, agli Imprenditori a chi ha crediti nei confronti dello stato, al “popolo sovrano”... NO! Niente di tutto questo! vengono “Reimmessi nelle banche che poi ti diranno: “non ci sono soldi!” ...Si viene non considerati dopo tutto quello che si è fatto per il bene della Nazione intera. Perché non vi scordate che la crescita del Paese è stata resa possibile unicamente da chi ha lavorato e “vissuto” nel Paese e se oggi siamo benestanti con l'I-pad, i cellulari, le vacanze e tutti gli optional “INdispensabili” dove alcuni si permettono di non lavorare, lo dobbiamo proprio a questi Italiani che oggi vengono “umiliati” dal sistema che voi avete contribuito a creare!! … Io sono giovane, ma penso a chi è una vita che subisce questo, e riflettendo ho capito che gli unici non patriottici siete voi! che vi riempite la bocca di queste parole, vi professate i “primi “tra gli Italiani” ma vi rivelate nei fatti gli “ultimi”, estraniati dalla vita vera e non curanti della reale situazione, non è che non potete capire! Non volete! Mentre lei pronunciava la frase irrispettosa per la situazione che vive il paese, accadeva tutto questo! Ma in fondo L'Italia del calcio ha vinto e i problemi che vivono gli Italiani sono passati in secondo piano... forse è proprio questa “L'IMPRESA SENZA AGGETTIVI” di cui parlava! Nicola-atp

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog