Cerca

L'attuale "normalità" della sinistra, col beneplacido del pdl

? Io dico che la sinistra adesso fa passare tutto per normale anche queste sconcerie che stanno succedendo da alcuni anni a questa parte come fare sesso in piazza e fare pipì e popò dove capita in pieno centro storico, perfino sui gradini della basilica di san Marco, che ho chiamato anche la ditta incaricata dell’igiene il 9 giugno scorso;: è diventato normale essere gay, prostitute, ladri, è normale che ti vengano a rubare in casa, anzi una mia amica è andata a denunciare un furto e all’ufficio le hanno detto “lei è fortunata che sono venuti una volta sola, a tanti sono andati pù volte”, queste sono le risposte dell’amministrazione della sinistra alle esigenze del cittadino e questo è il modo per diventare “europei”. Per l’amministrazione di sinistra è normale l’abusivismo dilagante verso il quale non ci sono iniziati di correzione anzi un giorno non faccio nomi, ma mi hanno detto che c’è una tolleranza imposta verso i venditori di gigantografie fuori dei musei, la vessazione dei cittadini subita ai parcheggi, è normale non poter spostare la macchina di un chilometro senza pagare sonori parcheggi, è normale che dopo tante lotte per acquisire diritti al lavoro e alla pensione, oggi la sinistra appoggi chi te li toglie. Ma gli ialiani che votano PD possibile che pensino che tutto ciò sia davvero normale? O votano PD per tradizione di famiglia o perché non c’è altro sulla piazza o perché voterebbero qualsiasi cosa per non votare Berlusconi e che gli venga proposta dai dirigenti? In tutto questo il pdl e la chiesa? sssssssssssstttttt silenzio! poi si lamentano che perdono voti e fedeli!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog