Cerca

Meno male che c'e' la crisi

L’Ambasciatore d’Italia a Tirana ha appena finito I lavori di ristrutturazione della sua residenza (attenzione, si tratta di una villa lussuosa di proprieta’ del demanio italiano) I cui lavori sono stati pagati con I soldi dei contribuenti italiani in un momento in cui I ministeri tagliano posti di lavoro e tutti gli italiani sono chiamati a tirare la cinghia… Sarebbe bello sapere quanto sono costati allo stato italiano questi lavori, tra l’altro affidati ad un architetto italiano che, guarda caso, e’ il convivente del console d’Italia a Valona. L’iinaugurazione della residenza e’ avvenuta in occasione della festa nazionale, alla quale, sempre con I soldi di tutti, sono state invitate oltre 2000 persone… E questo, proprio quando il Governo albanese ha destinato la somma di 50.000 euro a favore delle popolazioni terremotate dell’Emilia. Forse I soldi sperperati per la ristrutturazione e per la festa nazionale avrebbero potuto essere utilizzati meglio!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog