Cerca

Il cambio di tono del Pdl nei confronti del Governo Monti sta rendendo i suoi effetti nei sondaggi

Lettere al Direttore – Il cambio di tono del Pdl nei confronti del Governo Monti sta rendendo i suoi effetti nei sondaggi Autore: La Redazione · 6 luglio 2012 · - Lettere al Direttore, Politica · Caro Direttore, il cambio di tono del Pdl nei confronti del Governo Monti sta rendendo i suoi effetti nei sondaggi. La responsabilità verso il Paese è una cosa, ma continuare a consentire a Monti di avere un rapporto timido e passivo con la Merkel e l’Europa non si poteva tollerare. C’è ancora una larga fetta di elettori di centrodestra che ritiene sbagliato il sostegno di Alfano al Governo Monti, ma è iniziata la rimonta. La soglia del 20% è stata superata, il Pdl ora insegue il PD, distanziando il movimento di Grillo che arretra sensibilmente, e calano tutti gli altri partiti. Bisogna allargare la comunicazione. Il web deve trovare una ragionata ed intransigente risposta alla disinformazione ed alle provocazioni. Si deve riprendere a sostenere: - La lotta per le riforme; - La lotta per l’Italia libera; - La lotta per la giustizia vera; - La lotta per i diritti; - La lotta contro la burocrazia; - La lotta contro le caste; - La lotta per il libero pensiero; - La lotta per difendere il territorio, le tradizioni, le scelte; - La lotta per la nostra identità e per riaffermare i nostri valori; - La lotta contro l’aggressione fiscale ad imprese e famiglie. Non ci si può fermare! Dobbiamo continuare a combattere, magari anche come diceva Montanelli, tappandoci il naso. L’alternativa sono Grillo, Di Pietro, Vendola, Fini, Casini, Bersani e D’Alema…Non possiamo permetterlo!! Giuseppe Sagliocco Iscritto al Pdl – Lodi www.giuseppesagliocco.blogspot.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog