Cerca

Un bel tacer non fu mai scritto

"Chi riveste cariche di prestigio non deve esprimere giudizi poco lusinghieri sul Premier, perché con le sue affermazioni è in grado di influenzare in negativo l'intera opinione pubblica e ciò fa sì che il suo Paese sia ritenuto poco serio": è questo il senso di "L'ira di Monti su Confindustria". Mi chiedo se lo spread si sia alzato e al nostro Paese sia stata affibbiata una maglia nera anche e perfino soprattutto per le incredibili dichiarazioni di molti onorevoli Parlamentari Europei di sinistra che in quella sede sostenevano non senza compiacimento ed autorevolmente sia l'assoluta inaffidabilità del Presidente del Comsiglio on. Berlusconi definendolo non solo impresentabilmente ridicolo ma anche ladro, malavitoso, corruttore, mafioso, pedofilo ecc. ecc. sia che l'Italia è un Paese pressoché privo di libertà di stampa ed in compenso molto ricco di tangentisti, puttanieri, sfaccendati, scansafatiche ed altro. E se tali affermazioni vengono da rappresentanti del Popolo non cè da meravigliarsi se gli investitori stranieri infine ci abbiano creduto (vox pupuli...). Giancarlo Barbone - Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog