Cerca

Pubblica amministrazione non europea per scelta di Monti

Gentile direttore, con la mia lettera del 28 giugno scorso dal titolo "Aiutati che Dio ti aiuta" ho suggerito alcune misure di contenimento della spesa pubblica. Misure che, peraltro, da molti mesi avevo posto all'attenzione di numerosi parlamentari dei diversi schieramenti. Monti ne ha adottate alcune, trascuranone però quelle principali volte ha incidere immediatamente sulla speculazione internazionale, spread e debito pubblico. Dunque, non erano necessari professsori se non per trascurare le idee maggiormente utili e aggiungerne altre pessime: sostanzialmente altri tagli lineari alla Tremonti. Tra queste ultime mi ha colpito in modo molto negativo la cancellazione della norma sulla vicedirigenza nel P.I.(istituto ininfluente sulla spesa pubblica anche perchè introdotto il blocco dei contratti fino a tutto il 2014)sostenuta in passato da PDL e UDC. Cancellazione del tutto inopportuna se proposta in presenza di forti tagli agli organici dei dirigenti: si sarebbe potuto responsabilizare i funzionari per sostenere l'attività dei dirigenti residui che assorbiranno le funzioni di quelli tagliati. Inoltre, l'UE ha da anni richiamato l'italia per l'assenza dell'area specifica dei quadri presente in tutta Europa e Monti risponde con l'abrogazione di una norma che voleva essere riparatrice? Così si vuole migliorare la P.A.? Così si vuole assicurare la qualità dei servizi al cittadino? Voglio precisare che non sono un funzionario. Lei, direttore che ne pensa? Cordiali slauti. Bruno Bellocchio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog