Cerca

Safes Srl/Agenzia delle Entrate di Bergamo Ufficio Controlli

Buongiorno, ho deciso di rendere pubblica un caso definito scandaloso non solo dal sottoscritto ma anche dai legali e altri soggetti che riguarda la società Safes Srl la quale è vittima di una sanzione NON REALE E SENZA PROVE E FONDATA SU PENSIERI DI UN FUNZIONARIO DELLE ENTRATE DI BERGAMO la quale ora ci troviamo una sanzione di oltre € 700.000,00 nella quale stiamo per fallire per colpa di questa sanzione!ora le spiego i fatti: Dopo aver chiesto e pazientato tre anni per rimborso Iva di oltre 400.000,00 che avevamo come credito Iva e nella quale avevano accettato la fideiussione e inviato primo pagamento di € 5.000 e poi dopo un mese hanno respinto la fideiussione accettata con timbro a fine del 2010 ha mandato la nostra società all'ufficio controlli di Bergamo nella quale prima riceviamo un accertamento da parte del funzionario delle entrate di Bergamo Sig. Luigi Boccagno cioè di portare tutta la documentazione della società come libri giornali, atti acquisto e contratti di affitto in possesso e li abbiamo regolarmente portato, poi non ci fece sapere nulla esito dell'accertamento ma sempre nell'anno 2011lo stesso Boccagno fece un altro accertamento ossia di giustificare tutti i versamenti e pagamenti nel conto corrente bancario della società e anche degli amministratori personali, nella quale anche qui abbiamo portato tutto e con giustificazioni regolari!poi arriva la grande sorpresa cioè a fine 2011 (altrimenti sarebbe stato fuori termine secondo la legge) arriva la sanzione firmata da Boccagno che riguarda un controllo sulle vendite di appartamenti che abbiamo venduto nel 2006 in Antegnate (BG) la quale nei precedenti incontri il Sig. Boccagno non ci disse nulla su questo controllo delle vendite!inoltre preciso che i appartamenti sono di edilizia popolare, ossia abbiamo atto di convenzione firmato con il comune di antegnate (BG) nella quale abbiamo rogitato gli immobili tramite prezzi stabiliti dal Comune e inviati al notaio e anche la nostra banca mutuaria era a conoscenza. Ma la grande sorpresa è che il Funzionario Boccagno và a richiedere dalla banche dei clienti il loro mutuo approvato per l'acquisto dell'immobile (la quale la safes non ha mai saputo nulla in quanto è una pratica fatta da cliente e la sua banca) e hanno inviato al Sig. Boccagno perizie fatta da tecnici chiamati dalle Banche e clienti applicando prezzi non stabiliti dal Comune!ossia non prezzi di edilizia popolare!!!ma prezzi al livello di appartamenti normali e quindi più alti!!!e quindi è chiaro che tramite accordo tra banca e il cliente per aver mutuo alto...comunque è una cosa che la safes non riguarda ma il Sig. Boccagno fà la differenza delle perizie dei tecnici delle banche dei clienti e con il prezzo del rogito notarile effettuato dalla safes con regolare fatture e delibera del comune sul prezzo e la differenza dichiara lo stesso Boccagno che sono pagamenti in nero dati alla safes!!!MA LA COSA SCANDALOSA E' CHE NON HA MAI CONTROLLATO DAGLI CONTI CORRENTI DEGLI CLIENTI SE CI SONO VERAMENTI PAGAMENTI DATI ALLA SAFES OLTRE IL PREZZO DEL ROGITO!!!NON CI SONO PROVE E TANTO VERO CHE NEL CONTI CORRENTI DELLA SOCIETA' SAFES SRL NON C'è NESSUNA TRACCIA DI ALTRI VERSAMENTI DI QUESTI CLIENTI MA SOLO DEL PREZZO DEL ROGITO!!!! nello stesso verbale di sanzione il Sig. Boccagno afferma il valore delle perizie...E' INCREDIBILE CHE NON TENGA IN CONSIDERAZIONE CHE SONO CASE POPOLARI E CON ATTO DI CONVEZIONE DEL COMUNE DI ANTEGNATE E QUINDI LE PERIZIE SONO FALSIFICATE DA PARTE DEI TECNICI PER DAR AL PROPRIO CLIENTE MUTUO ALTO MA COSA C'ENTRA LA MIA SOCIETA'???E POI SONO CASE POPOLARI E COME FA DIRE UN FUNZIONARIO DELLE ENTRATE CHE VALE LE PERIZIE DEI TECNICI DEI CLIENTI CHE HANNO FALSIFICATO IL PREZZO AL METRO QUADRATO!!!! anche il mio legale è scioccato e trova la cosa scandalosa e perquesto voglio renderla pubblica e abbiamo recentemente fatto ricorso alla commisione tributaria e INCREDIBILMENTE NON GUARDANO LA CONVENZIONE E CONTI CORRENTI DEI CLIENTI PER VEDERE PROVE DI PAGAMENTO OLTRE IL PREZZO DEL ROGITO!!!! ora siamo in grosse difficoltà economiche e stiamo per fallire la la speranza è ultima a morire e perquesto non mollo e voglio rendere pubblica questa vicenda che è scandalosa!!!sappiamo che in questo momento il nostro paese attraversa brutta crisi ed lo stesso governo ha dato ampio potere agli organi delle entrate per controlli è lo trovo giustissimo ma attenzione che certi funzionari vanno fuori dai limiti come nel mio caso!!!quindi la prego voglio che intervenite voi perchè stiamo per essere accusati per cose non reali e false e rischiamo di portaci via gli nostri immobili in base ad accuse false e senza prove di un funzionario!!!chiedo vostro intervento!! grazie distinti saluti Safes Srl

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog