Cerca

Di là i rossi faziosi... di qua i "coglioni"

LETTERA APERTA A LIBERO Com'è che recita... direttore... quella frase famosa del film Blade Runner... “Questi occhi hanno visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare”? In questi ultimi anni questi poveri occhi stanchi hanno visto: ...un Filippo Facci - durante la trasmissione In Onda su La7 - azzannare alla gola, trattare a pesci in faccia e non dare tregua, in perfetta sintonia con due faziosissimi giornalisti di sinistra, al politico di centro-destra Fabrizio Cicchitto. … un certo Gian Luigi Paragone, peraltro mediocre giornalista televisivo di centro-destra, trasformarsi in imitatore del sommo giornalista fazioso di sinistra Michele Santoro... ma non altrettanto armato, come lui, di talento, telecamere pungenti e ottimi sebbene faziosi giornalisti, bensì armato di jeans e chitarra a tracolla, tanto da trasformarlo nel perfetto giornalista del piffero (nel senso musicale del termine!). … un certo Francesco Specchia - su Rai3 nella trasmissione Tv Talk -, prima assistere indifferente al linciaggio morale di Berlusconi tramite la sostanziale equiparazione dell'ex premier all'allora presunto stupratore Strauss Kahn, e poi trasecolare insieme a tutta la banda sinistra di Tv Talk per la reazione di un certo Giugliano Ferrara, che per quello scandaloso (e furbo) parallelismo, ha messo in scena una sublime incazzatissima stentorea reprimenda nei confronti del pessimo conduttore. A questo punto una domanda, caro direttore. Ma tutti i giornalisti di centro-destra un po' Tafazzi (a me scappa di dire "un po' "coglioni" ma non si può: non basta la merda che il centro-sinistra lancia addosso al centro-destra, giornalisti compresi... ci vuole pure quella dei giornalisti che scrivono sui giornali di centrodestra???) li avete assunti tutti a Libero? Saluti Calipsom

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog