Cerca

vendita beni immobiliari statali

Quotidiano Libero – martedì 17 Luglio 2112 – Articolo pag. 13 Il “buco” Aumenta ancora -Professori bocciati in economia - Più tasse fanno un debito record. Il ministro Vittorio Grilli, fa intendere che il patrimonio immobiliare dello stato non è di grande pregio, come dire, è di poco valore, rispetto alle autostrade, Telecom, va bè! A questo punto però, mi accingo a fare una proposta, naturalmente, con nessuna pretesa di avere una visuale del problema più aperta della vostra, oppure, sono state fate scelte a priori che io non conosco. Egregio Signor ministro, il mio suggerimento è valorizzare gli immobili pari al “valore temporale”, poi in seguito fare delle scelte urbanistiche per ogni quartiere. Se il fabbricato è inserito in zona urbanizzata già privata quindi impossibilitato di espansione Il valore non può essere modificato. Ma se i fabbricati sono inseriti in quartieri interi di edilizia residenziale popolare, come si usava allora, e qualche volta ancora adesso, diventa molto più facile. In base a queste conoscenze si può iniziare a pensare a dei programmi di vendita, a fare delle “scelte”, da spalmare in cinque anni, progetti per aree inserite già nell’urbano con la collaborazione del comune o chi fa per esso, con tempi, almeno per la prima trance, urgentissimi. Poi valutare in ogni area individuata quanto carico urbano è possibile inserire nel “costo temporale” e quindi, arrivare alla somma ottimale mettendo in correlazione i due valori, cioè: v.m.t. = valore momento temporale + i.c.u. = inserimento cubatura urbana= costo totale fabbricato € ? In questo modo il valore del fabbricato viene immediatamente individuato e valorizzato. Bruno Salis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog