Cerca

Sindaco Ovada NON MI DIMETTO!

Carissimo Direttore, le scrivo perché voglio portarla a conoscenza di un fatto indecente, di una situazione che sta diventando insostenibile e a dir poco oltraggiosa. Vivo in Ovada, una cittadina del Basso Piemonte, e 4 anni fa a seguito di un’ incidente davvero orribile mio fratello Enzo e un suo amico hanno perso la vita. Dopo anni di sentenze, anni di iter giudiziario per quella strage è stato condannato e riconosciuto pienamente colpevole per duplice omicidio colposo il Sindaco di Ovada, il signor Andrea Luigi Oddone, perché come emerge dalla sentenza, pur essendo perfettamente a conoscenza della pericolosità della strada su cui transitava l’auto con a bordo i due ragazzi, non ha mai fatto nulla per mettere in protezione la zona e per “proteggere” la sua comunità da eventuali incidenti. L’area del GUADO del GNOCCHETTO è sempre stata considerata un posto pericoloso, tuttavia non è mai stato considerato dalle autorità competenti pur essendo capitati in passato (prima del novembre 2008) incidenti significativi a molte persone, c’è uno storico importante inoltre che dimostra il fatto che il sindaco e il comune conoscevano la pericolosità di questo guado, basta leggere gli articoli pubblicati nel corso degli ultimi 10 anni su questo posto. Ovviamente, ad aprile 2012, quando è stata emessa la sentenza abbiamo come famiglia di una delle vittime chiesto le dimissioni del sindaco, ma lui non ci pensa nemmeno ad abbandonare la poltrona. Anzi queste nostre richieste di giustizia ci hanno portato ad entrare in un meccanismo che ci ha visto passare da vittime a carnefici. Siamo stati accusati, solo perché vogliamo giustizia e solo perché vogliamo far emergere la verità, di sciacallaggio, di essere persone non “perbene”, di essere esseri che speculano sulla morte di un figlio e di un fratello… Negli ultimi mesi ci hanno additato, insultato, in ogni modo anche sui forum di un giornale locale, di seguito il link http://www.sicnovi.com/ovadaonline/index.php?option=com_content&view=article&id=3125%3Avicenda-del-guado-il-comune-risarcisce-le-famiglie-delle-vittime&catid=35%3Acronaca&Itemid=59 Io voglio che mio fratello sia lasciato riposare in pace, e voglio che le persone prima di aprire la bocca e sputare veleno conoscano i fatti, e chiedo ancora una volta al Sindaco Oddone che si comporti da uomo integerrimo come dice di essere e che dimostri agli Ovadesi di essere un sindaco RESPONSABILE dimettendosi perché sa di non aver gestito questa situazione come avrebbe dovuto! La ringrazio per avermi dedicato il suo preziosissimo tempo Carmen

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog