Cerca

Dicitincillu vui

Signor Direttore, sarebbe così gentile da far capire al nostro Presidente Berlusconi che, assumere la figura del perdente, non giova alla sua nuova discesa in campo. Parlo del Milan che, per anni e sino a pochi mesi fa, è stato il suo biglietto da visita. Squadra vincente significa mentalità vincente, anche degli amministratori e dei padroni. Ora, per ripianare un passivo di circa 60/milioni di euro, il Milan ha venduto i suo giocatori più rappresentativi (incasso € 65.000.000 - risparmio di stipendi e tasse di € 40.000.000 in due anni per Ibra e di € 24.000.000 per Silva), non ha rinnovato contratti (Gattuso, Nesta, Inzaghi, Seedorf etc.) per circa 25.000.000 con un risparmio pari al doppio, se si considerano le tasse. Inoltre, per i quarti di Champions disputati nel 2011/2012, ha incassato € 20.000.000. Totale, fra risparmi e incassi, quasi 200/milioni di euro. Ora vuole comprare uno scarto della Juve, Matri. Credo che il Presidente Berlusconi, che sin qui e sin dal 1994, ha sempre avuto il mio voto, voglia tirare i remi in barca e cercare di rientrare, per quanto possibile, di quanto sin qui speso. Non sarebbe il caso, vista anche la contrarietà dei figli, di passare la mano. Ci sono tanti arabi in giro.... Quasi sicuramente ha perso il mio voto e quello dei miei amici, soprattutto perchè ci sentiamo presi in giro. Cordiali saluti. Martino Taviano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog